Mancanza di contatto fisico e Coronavirus

Un comportamento umano di base è stato stravolto dal Coronavirus: non stringere la mano, non dare il cinque e sicuramente non abbracciare qualcuno.

Siamo stati bombardati da questi messaggi durante la pandemia come un modo per rallentare la diffusione del COVID-19, il che significa che potremmo non aver abbracciato i nostri amici o la nostra famiglia da mesi.

Questo potrebbe essere davvero difficile per molti di noi, soprattutto se viviamo da soli. Un contatto fisico positivo può farci sentire bene: aumenta i livelli di ormoni e dei neurotrasmettitori che promuovono il benessere mentale, aiuta la relazione e riduce lo stress.

Quindi come possiamo far fronte alla mancanza di contatto fisico?

IL CONTATTO FISICO AIUTA A COSTRUIRE LEGAMI TRA LE PERSONE

Negli esseri umani, l’ormone chiamato ossitocina viene rilasciato durante l’abbraccio, il contatto fisico e l’orgasmo. L’ossitocina agisce anche come un neuropeptide, che sono piccole molecole utilizzate nella comunicazione cerebrale.

È coinvolto nel riconoscimento e nel legame sociale, ad esempio tra genitori e figli, e nella generosità e nella formazione della fiducia tra le persone. Il contatto fisico aiuta anche a ridurre l’ansia. Quando i bambini prematuri sono tenuti in braccio dalle loro madri, sia i neonati che le madri mostrano una diminuzione del cortisolo, un ormone coinvolto nella risposta allo stress.

CONTATTO FISICO E BENESSERE MENTALE

Negli adulti con cancro avanzato, i massaggi o il semplice tocco possono ridurre il dolore e migliorare l’umore. È stato dimostrato che la massoterapia aumenta i livelli di dopamina, un neurotrasmettitore (uno dei messaggeri chimici del corpo) coinvolto nella soddisfazione, nella motivazione e nel piacere. La dopamina viene rilasciata anche quando prevediamo attività piacevoli come mangiare e fare sesso.

Le interruzioni dei normali livelli di dopamina sono collegate a una serie di malattie mentali, tra cui schizofrenia, depressione e dipendenza.

La serotonina è un altro neurotrasmettitore che promuove sensazioni di benessere e felicità. Il contatto fisico aumenta il rilascio di serotonina, che corrisponde alla riduzione del cortisolo. La serotonina è anche importante per la funzione del sistema immunitario e si è scoperto che il tatto migliora la risposta del nostro sistema immunitario. I sintomi della depressione e della tendenza al suicidio sono associati a interruzioni dei normali livelli di serotonina.

A causa delle misure di allontanamento sociale durante la pandemia di COVID-19, dovremmo essere vigili sui possibili effetti di una mancanza di contatto fisico, sulla salute mentale. Diversi studi hanno esplorato gli impatti della riduzione del tocco fisico naturale: depressione, comportamento aggressivo, ritardi cognitivi e di sviluppo nei bambini.

MANTENERE IL CONTATTO FISICO QUANDO POSSIAMO

Possiamo mantenere il contatto con le persone con cui viviamo anche se non otteniamo il nostro livello abituale di contatto fisico altrove. L’abbraccio è associato a minori diminuzioni delle emozioni positive e può ridurre l’impatto delle emozioni negative nei momenti di crisi o conflitto.

Nei bambini, il contatto fisico è correlato a un maggiore autocontrollo, felicità e abilità pro-sociali, comportamenti destinati a dare benefici gli altri diventando poi adulti con una visione più positiva di se stessi, degli altri e delle relazioni.

GLI ANIMALI POSSONO AIUTARE

Accarezzare gli animali può aumentare i livelli di ossitocina e diminuire il cortisolo, quindi puoi ancora fare il pieno di contatto fisico interagendo con i tuoi animali domestici. Gli animali domestici possono ridurre lo stress, l’ansia, la depressione e migliorare la salute generale.

Nelle strutture ospedaliere pediatriche, la pet therapy porta a miglioramenti dell’umore. Negli adulti, gli animali da compagnia possono diminuire il disagio mentale nelle persone che vivono l’esclusione sociale.

E CHI VIVE DA SOLO?

Ci sono molti modi per promuovere la salute mentale e il benessere anche in assenza di un buon abbraccio.

L’American College of Lifestyle Medicine evidenzia sei aree in cui investire per promuovere o migliorare la nostra salute mentale: sonno, alimentazione, connessione sociale, esercizio fisico, gestione dello stress ed evitare l’uso di sostanze rischiose. Le tecniche di gestione dello stress che utilizzano la respirazione o il rilassamento possono essere un modo per nutrire il tuo corpo quando il contatto e gli abbracci non sono disponibili.

Rimanere in contatto con amici e persone care può aumentare l’ossitocina e ridurre lo stress fornendo il supporto sociale di cui tutti abbiamo bisogno a causa del distanziamento fisico.

Vuoi conoscere il Linguaggio del Corpo per migliorare le tue relazioni e facilitare la tua vita? Clicca qui per info e training o contattami direttamente a info@francescodifant.it.

Tratto da https://www.inverse.com/science/miss-hugs-touch-forms-bonds-boosts-immune-systems-heres-how-to-cope-without-it-during-coronavirus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.