Usare l’intelligenza emotiva per crescere come leader

I tempi difficili fanno emergere le tue abilità e capacità di guidare la tua squadra fuori dalla tempesta, usando anche l’Intelligenza Emotiva

Si dice che “un leader è qualcuno che dimostra ciò che è possibile” e con buone ragioni. Essere un buon leader significa mostrare la strada, guidare e stare sempre al fianco della tua squadra, in particolare in qualsiasi situazione di crisi. Il modo in cui reagisci e gestisci la situazione quando il tuo team/organizzazione sta affrontando una crisi determinerà la tua capacità di guidare gli altri. Con il mondo che sta affrontando una crisi in termini di pandemia di Coronavirus, non c’è momento migliore per imparare e dare l’esempio ai membri del tuo team ed essere un buon leader: usando l’Intelligenza Emotiva.

Ecco alcuni suggerimenti su come puoi aprire la strada durante una crisi quando il tuo team si rivolge a te per ricevere supporto e guida.

Fai un passo indietro per guardare le cose con chiarezza

A volte, possiamo essere sopraffatti dal ritmo con cui le circostanze cambiano. Durante tali periodi, è importante prendersi un momento per ottenere un po’ di chiarezza e analizzare ed elaborare la scena. Questo ti aiuterà a capire la situazione e a prendere una decisione informata che sia reciprocamente vantaggiosa. Ricorda, se sei troppo stressato, prosciugherai solo la tua energia e ostacolerai il tuo processo di pensiero.

Comunica chiaramente

Una delle importanti qualità/abilità di leadership che si devono possedere è la comunicazione. In tempi di crisi, la comunicazione è uno degli aspetti più importanti di cui tenere traccia. La cattiva comunicazione può creare confusione e peggiorare la crisi, mentre una comunicazione chiara e autentica può persino aiutare a risolvere le questioni. La comunicazione può creare una situazione oppure distruggerla.

L’intelligenza sociale è fondamentale

Sebbene possa sembrare un aspetto trascurabile, l’intelligenza sociale è necessaria per qualsiasi leader, in particolare quando si affronta una crisi. Non puoi gestire l’intera situazione da solo. Prendere come assistenti le persone giuste e fare uso della tua rete ti aiuterà a uscire dalla situazione prima di quanto ti aspetti. Lavora come una squadra e collabora per trovare una soluzione appropriata piuttosto che tentare di controllare/gestire la situazione da solo.

Assumiti la responsabilità

“Da un grande potere derivano grandi responsabilità” è ormai una frase comunemente usata. In qualità di leader, la tua squadra si aspetta supporto e guida in qualsiasi situazione difficile. Assumersi la responsabilità, soprattutto se la situazione è stata il risultato di un tuo errore di giudizio, stabilirà le tue capacità/qualità di leadership e farà sapere al tuo team che può contare su di te. Anche se la situazione fosse il risultato di una forza esterna, assumersi la responsabilità e coordinarsi con il proprio team per trovare una soluzione può risolvere le cose.

Sii empatico

Essere un leader non riguarda l’autorità che ti viene affidata. Un buon leader usa la sua Intelligenza Emotiva, riconosce sempre le emozioni dei membri del suo team ed è empatico. Gli scenari di crisi non sono mai facili da gestire per nessuno, quindi cerca di capire i membri del tuo team e lavora insieme a loro per motivarli e migliorare il morale della squadra.

Dai priorità e fidati del tuo team

Impara a dare priorità alle cose e rivolgi la tua attenzione immediata agli elementi che puoi controllare al meglio delle tue capacità. Si dice comunemente che “il lavoro di squadra fa funzionare il sogno”. Fidati dei membri del tuo team con i compiti assegnati e consenti loro di svolgere il loro lavoro. Intervieni solo quando hanno bisogno del tuo aiuto. Questo farà sì che la tua squadra ti ammiri di più e si crea un legame con loro.

Sii resiliente e proattivo

Infine, quando si affronta una crisi, la resilienza e la risposta proattiva sono metà del lavoro da compiere. La maggior parte delle crisi sono scenari senza precedenti. Tuttavia, pianificare in una certa misura aiuterà ad attutire la caduta e la resilienza verso la situazione ti aiuterà a sopportare tale caduta. Un leader deve sempre rispondere in modo proattivo invece di mostrare un comportamento reattivo. Ricorda, elaborare una strategia di emergenza e pianificare in anticipo scenari di crisi si rivelerà utile a lungo termine!

Come leader, le aspettative saranno sempre alte, ma è importante non stressarsi e affrontare la situazione con calma e compostezza.

Vuoi conoscere meglio il Linguaggio del Corpo e le emozioni per migliorare le tue relazioni e facilitare la tua vita? Clicca qui per info e training o contattami direttamente a info@francescodifant.it.

Tratto da https://www.peoplematters.in/article/leadership/leveraging-emotional-intelligence-to-flourish-as-a-leader-25781

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.