Il Linguaggio del Corpo di Marina Ovsyannikova, giornalista “anti-guerra”

La giornalista russa Marina Ovsyannikova qualche giorno fa ha fatto un blitz in diretta TV sull’emittente russa Channel One con un cartello contro la guerra e contro la propaganda russa.

Andiamo ad analizzare il suo Linguaggio del Corpo nel video, registrato da lei in precedenza, in cui spiega le motivazioni della sua protesta in cui denuncia la guerra e dichiara di vergognarsi di collaborare con la propaganda russa.

In questo video la giornalista appare molto fredda e concentrata, sembra avere il controllo della sua Comunicazione Non Verbale, parla con calma. Nella cultura russa, che è meno espressiva della nostra, rimanere fermi, statici dà più incisività alle parole.

Ci sono alcuni momenti in cui il suo corpo scatta, dimostra tensione, in particolare quando parla direttamente di Putin, accusandolo di essere il responsabile della guerra, vediamo il suo corpo, il suo busto che si muove in preda a un po’ di agitazione.

Quando deve sottolineare delle parole chiave fa degli scatti improvvisi con la testa per dare più forza alle sue parole.

Vediamo inoltre un altro dettaglio: la sua collana. Nella vestemica, che è lo studio dell’abbigliamento, si analizzano anche i colori e vediamo proprio i colori della bandiera ucraina. Questo dettaglio simbolico viene usato da lei per sottolineare la fratellanza dei due popoli e l’assurdità di questa guerra.

Marina Ovsyannikova, la giornalista “anti-guerra”, così l’hanno ribattezzata molti media, è stata solo condannata per vandalismo e multata senza andare in carcere (come paventato dalla recente legge russa che prevede fino a 15 anni di carcere per attività di propaganda anti-governativa come questa). Lo stesso presidente ucraino Zelensky si è congratulato con lei in un video per il suo coraggioso gesto e la Francia si è offerta di darle asilo politico ma lei ha rifiutato scegliendo di rimanere in Russia.

Vediamo, quindi, in questo video una giornalista, una donna coraggiosa che sfida la paura, sfida il potere in nome della verità manifestando alcuni segnali di tensione.

Francesco Di Fant
Esperto di Comunicazione, Linguaggio del Corpo, Analisi della Menzogna e Public Speaking

Vuoi conoscere meglio il Linguaggio del Corpo e le emozioni per migliorare le tue relazioni e facilitare la tua vita? Clicca qui per info e training o contattami direttamente a info@francescodifant.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.