Creare relazioni di fiducia con la Comunicazione Non Verbale – CoachMag 62

Nell’incontro tra Coach e formatori coi propri clienti è importante saper creare un rapporto di fiducia, una relazione che viaggia sul doppio binario umano e professionale e che va mantenuta e curata nel tempo.

In ogni rapporto professionista-cliente, quello che all’inizio appare più come un atto di fede nel professionista, spesso nato dal passaparola o dalla pubblicità, nel tempo si dovrebbe trasformare in un rapporto di fiducia con la persona che include anche aspetti legati alla dimensione psicologica e relazionale, mantenendo sempre il giusto equilibro tra gli elementi personali e professionali.

Esistono alcuni elementi del Linguaggio del Corpo che possono aiutare Coach e formatori ad arrivare sia alla testa che alla pancia dei loro clienti, conquistando così la loro fiducia sia a livello conscio che inconscio. Questi elementi della Comunicazione Non Verbale, oltre che essere sempre utili nel rapporto coi clienti, possono essere usati in specifiche tecniche di Rapport per entrare pienamente in relazione con l’altro.

FIDUCIA E ACCOGLIENZA

Un primo elemento da tenere in considerazione è il contatto visivo con il proprio cliente…

(Continua su COACHMAG n.62 parlando di linguaggio del corpo, fiducia, accoglienza, potere della voce e persuasionewww.coachmag.it)

Francesco Di Fant
Esperto di Comunicazione, Linguaggio del Corpo, Public Speaking e Analisi della Menzogna

Vuoi conoscere meglio il Linguaggio del Corpo per migliorare le tue relazioni e facilitare la tua vita? Clicca qui per info e training o contattami direttamente a info@francescodifant.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.