Will Smith e lo schiaffo a Chris Rock: il Linguaggio del Corpo

La notte degli Oscar del 2022 sarà ricordata anche per lo schiaffo che Will Smith ha dato in diretta al comico Chris Rock. Cosa ci rivela il loro Linguaggio del Corpo?

Dopo una battuta infelice del comico Chris Rock sull’alopecia della moglie di Will Smith, l’attore lo raggiunge sul palco per dargli un potente schiaffo in faccia, di fronte ai presenti e agli spettatori di tutto il mondo che, increduli, non sapevano se fosse una gag studiata in precedenza o meno, almeno fino a quando Will Smith ha preso la parola pronunciate parole di fuoco nei confronti del comico.

Il Linguaggio del Corpo degli attori di questa vicenda può farci capire meglio la dinamica dell’accaduto. Alla battuta incriminata del comico dapprima Will Smith sembra stare al gioco e ride come tutti i presenti ma sua moglie, Jada Pinkett Smith, reagisce alla battuta mostrando disagio: smette di sorridere, guarda in alto (segnale di “cut off” che interrompe il contatto visivo), unisce le mani e raddrizza la schiena tornando in una postura rigida e formale.

Chris Rock sul palco si accorge di aver provocato una reazione negativa e cerca di passare velocemente oltre ma Will Smith reagisce velocemente e sale sul palco con passo veloce avvicinandosi al comico; Chris Rock si sporge verso Will Smith pensando che l’attore voglia prendere il microfono per rispondere alla battuta e a quel punto parte un forte schiaffo che colpisce in pieno viso il comico che rimane stupito ma composto nonostante il potente colpo ricevuto.

Mentre ritorna al suo posto, Will Smith non riesce a trattenere un sorrisetto di soddisfazione e la sua camminata appare aggressiva: mette la mano sulla cintura per risaltare la zona genitale come dichiarazione di mascolinità, le spalle ondeggiano come un animale e il braccio compie oscillazioni ampie per dominare lo spazio.

Le parole che seguono confermano la rabbia di Will Smith, “Tieni il nome di mia moglie fuori dalla tua maledetta bocca” pronuncia l’attore mostrando sincera rabbia visibile dai suoi scatti della testa, il mento alzato a sfidare l’avversario e le labbra della bocca squadrate come se volessero mordere il comico.

Poco dopo, Will Smith è salito nuovamente sul palco, stavolta per ricevere il premio Oscar per il film “King Richard” e qui i nervi sono saltati ed è scoppiato in un pianto liberatorio – forse avendo compreso il gesto compiuto – scusandosi con l’Academy e con i presenti e pronunciando le parole “l’amore fa fare pazzie”.

Le recenti affermazioni di Will Smith sui social, in cui ripudia la violenza e si scusa anche con l’amico Chris Rock, sembrano aver chiuso la faccenda, la brutta figura però rimane, e anche la serata rovinata a molti altri presenti alla cerimonia.

Francesco Di Fant
Esperto di Comunicazione, Linguaggio del Corpo, Analisi della Menzogna e Public Speaking

Vuoi conoscere meglio il Linguaggio del Corpo e le emozioni per migliorare le tue relazioni e facilitare la tua vita? Clicca qui per info e training o contattami direttamente a info@francescodifant.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.