Richard Bandler: il Linguaggio del Corpo del maestro della PNL – CoachMag 63

Come comunicano i grandi personaggi del Coaching e della formazione? Questa domanda ci spinge ad analizzare sulle pagine di CoachMag alcuni importanti protagonisti di questi mondi. Oggi osserviamo più da vicino un mito assoluto: Richard Bandler, uno dei fondatori della PNL. Come comunica con il suo Linguaggio del Corpo? Cosa ci rivelano i suoi gesti?

Richard Wayne Bandler è nato nel 1950 nel New Jersey, saggista, linguista, Counselor e Life Coach, negli anni settanta ha fondato, con John Grinder, la Programmazione Neuro Linguistica (PNL). La sua infanzia non deve essere stata facile: la sua famiglia era ebrea e molti suoi parenti morirono nell’Olocausto; secondo delle testimonianze, suo padre era alcolista e violento, tutto questo influì su Richard portandolo anche per un periodo a contatto con alcol e droga.

Il comportamento gestuale di una persona può rivelare molto dei suoi pensieri e della sua natura. Proviamo insieme a comprendere meglio la personalità e il modo di comunicare di questo importante personaggio attraverso l’analisi del suo Linguaggio del Corpo.

GENIO E UMORISMO:

La prima cosa che balza all’occhio nelle analisi di alcune interviste di Richard Bandler è il suo stile informale, appare sciolto e a suo agio coi suoi interlocutori. Anche nel suo abbigliamento sono presenti elementi, come le sue cravatte bizzarre e coloratissime o i suoi capelli acconciati col codino, che rimandano all’informalità e al suo particolare senso dell’umorismo

(Continua su COACHMAG n.63 parlando di genio, umorismo e Comunicazione Non Verbale d’impatto di Richard Bandlerwww.coachmag.it)

Francesco Di Fant
Esperto di Comunicazione, Linguaggio del Corpo, Public Speaking e Analisi della Menzogna

Vuoi conoscere meglio il Linguaggio del Corpo per migliorare le tue relazioni e facilitare la tua vita? Clicca qui per info e training o contattami direttamente a info@francescodifant.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.