L’inganno fa parte della natura umana?

La menzogna fa parte della nostra fondamentale natura umana? Anche se spesso ci piace pensare alla menzogna come a una sorta di aberrazione dal normale comportamento umano, la verità potrebbe essere molto meno piacevole.

Un numero crescente di studi sta dimostrando che le bugie e gli inganni non solo sono onnipresenti nel nostro comportamento quotidiano, ma svolgono anche un ruolo fondamentale nello sviluppo umano.

In uno studio fondamentale, la dott.ssa Bella DePaulo, psicologa sociale dell’Università della California, Santa Barbara, ha monitorato la frequenza con cui i partecipanti hanno mentito durante le loro attività quotidiane. Mentre la maggior parte degli inganni erano minori, ha rilevato che le persone mentono almeno una o due volte al giorno!

Quando vengono condotti esperimenti simili tra culture diverse, i risultati continuano a supportare la scoperta di DePaulo riguardo i frequenti inganni.

L’ubiquità dell’inganno non è sorprendente, perché le bugie sono una parte naturale dello sviluppo cerebrale dei bambini. Il dottor Kang Lee, dell’Università di Toronto, ha tentato di analizzare la frequenza con cui i bambini sono inclini a mentire. Mentre chiedevano ai bambini di indovinare l’identità di un giocattolo nascosto, il dottore e i suoi ricercatori uscivano della stanza, dicendo ai bambini di non guardare il giocattolo. Il Dr. Lee ha scoperto che la maggior parte dei bambini ha mentito e quasi tutti hanno guardato il giocattolo.

Forse sorprendentemente, la percentuale di bambini che hanno mentito è aumentata con l’età, dal 30 percento dei bambini di due anni all’80 percento dei bambini di otto anni. Sono anche migliorati, imparando a controllare i loro toni o addirittura dando deliberatamente la risposta sbagliata.

Allo stesso modo, mentire richiede una certa comprensione delle menti degli altri, quindi quando cresciamo, miglioriamo la nostra abilità di mentire. Per dire bugie, dobbiamo essere in grado di dedurre le conoscenze e le credenze di altre persone, mettendoci nei loro panni, per così dire. Ad esempio, i bambini che hanno ottenuto risultati migliori nei test pratici e sulla capacità di leggere le altre persone, erano anche più abili nell’inganno.

Molti accademici hanno cercato una spiegazione più profonda per questo comportamento preoccupante. Se l’inganno è strettamente correlato al normale sviluppo del cervello, allora perché esiste questo modello di sviluppo del cervello?

Ad esempio, la dottoressa Sissela Bok, dell’Università di Harvard, collega la menzogna al vantaggio evolutivo. Sostiene che l’inganno è radicato negli sforzi per ottenere un vantaggio competitivo manipolando altri umani: “È molto più facile mentire per ottenere i soldi o la ricchezza di qualcuno piuttosto che colpirli in testa o rapinare una banca”.

Mentre alcune delle nostre bugie quotidiane si basano sulla patologia o sulla malizia, la maggior parte sono, in effetti, raccontate per puro interesse personale, con motivi come nascondere errori o ottenere vantaggi personali e finanziari.

Nonostante la prevalenza dell’inganno, la maggior parte delle persone presume che gli altri dicano la verità. Accettando che a volte ci mentiranno, possiamo sviluppare una fiducia che è generalmente più vantaggiosa del cinismo sfrenato.

Tuttavia, le persone mentono continuamente e in media non siamo molto bravi nell’identificare queste bugie. Ecco perché molti studiosi lavorano per capire meglio come le persone si tradiscano con espressioni sottili raccontando una menzogna.

Vuoi conoscere meglio il Linguaggio del Corpo per riconoscere le menzogne, migliorare le tue relazioni e facilitare la tua vita? Clicca qui per info e training o contattami direttamente a info@francescodifant.it.

Tratto da https://www.humintell.com/2017/06/deception-as-human-nature/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.