Analisi della Menzogna: perché i Servizi Segreti sono migliori di altri?

Alcuni studi hanno messo in luce che gli appartenenti ai Servizi Segreti sono il gruppo professionale più abile a riconoscere le menzogne. A cosa si deve questa particolare abilità?

Tra i professionisti che lavorano nell’ambito del riconoscimento della menzogna gli agenti dei Servizi Segreti sono coloro che hanno ottenuto, in alcuni studi mirati, risultati migliori rispetto ad altri gruppi professionali che lavorano a contatto con l’inganno, nello specifico funzionari doganali, forze dell’ordine federali e agenti di polizia. Perché gli agenti dei Servizi Segreti sono più bravi a cogliere una bugia?

Agenti dei Servizi Segreti: allenamento e attenzione alla CNV

Ci sono diverse spiegazioni possibili. Molti membri di questo gruppo hanno svolto lavori di protezione, sorvegliando importanti funzionari governativi da potenziali attacchi. Questo tipo di lavoro può costringere a fare affidamento su indizi non verbali (ad esempio, scrutare la folla) e questa esperienza può portare a una maggiore attenzione al comportamento non verbale nei test.

Inoltre, potrebbe esserci una differenza nell’obiettivo dei loro interrogatori. I membri della divisione dei servizi forensi dei servizi segreti passano parte del loro tempo a interrogare persone che hanno minacciato di fare del male a funzionari governativi. I funzionari dei servizi segreti affermano che la maggior parte di queste persone dicono la verità quando affermano che la loro minaccia era millantata e non seria. Solo in rari casi si tratta di persone che hanno mentito nella loro negazione e che hanno effettivamente intenzione di mettere in atto una minaccia del genere.

I membri della comunità della giustizia penale raccontano una storia opposta: credono che tutti gli mentano. Pertanto, i Servizi Segreti hanno a che fare con un tasso di base di menzogne molto più basso e possono concentrarsi maggiormente sui segni di inganno, mentre i gruppi della giustizia penale, con un tasso di base di menzogne più alto, possono concentrarsi maggiormente sull’ottenimento di prove, piuttosto che sull’individuazione di bugie.

Perché altri professionisti della menzogna sono meno precisi?

Analizzando i risultati con i membri degli altri gruppi professionali, essi hanno suggerito altre spiegazioni per le loro scarse prestazioni. Gli esperti del poligrafo (macchina della verità) affermano di concentrarsi sull’esame poligrafico in sé, sulla preparazione delle domande da porre e sulla lettura dei grafici. Molti di loro negano di prestare attenzione ai comportamenti non verbali, che nei test con una fonte misurabile di indizi di inganno.

I giudici affermano che di solito sono seduti in una posizione che impedisce loro di vedere i volti di coloro che testimoniano e sono spesso concentrati a prendere appunti piuttosto che a prestare attenzione alle sfumature del comportamento. Tendono a prestare maggiore attenzione alle parole pronunciate dai testimoni, piuttosto che al loro comportamento.

Molti psichiatri affermano di non essere interessati alla menzogna in sé, dicendo che i pazienti alla fine riveleranno loro la verità. Non è così per coloro che svolgono attività forense, e quindi è stato sorprendente che appaiano differenze tra loro e gli psichiatri che non svolgono attività forense.

Gli agenti giovani riconoscono meglio le menzogne

Studi recenti hanno dimostrato che alcune professioni (come i Servizi Segreti) sono in grado di riconoscere i bugiardi con maggiore frequenza rispetto a quanto si osserva in altre professioni; gli osservatori più accurati riferiscono di utilizzare sia indizi non verbali che verbali per rilevare l’inganno, queste persone sono in grado di interpretare meglio le sottili espressioni facciali.

In alcuni gruppi occupazionali, gli analisti più precisi sono più giovani che anziani, i cacciatori di bugie accurati non possono essere identificati né in base al sesso né in base alla loro fiducia nella capacità di cogliere le bugie. Occorre tuttavia mantenere una certa cautela nei confronti di questi risultati, perché si basano su giudizi relativi a un solo tipo di inganno, ovvero la dissimulazione di forti emozioni negative.

Vuoi conoscere meglio il Linguaggio del Corpo e l’Analisi della Menzogna per migliorare le tue relazioni e facilitare la tua vita? Clicca qui per info e training o contattami direttamente a info@francescodifant.it.

Tratto da https://www.paulekman.com/blog/who-can-catch-liars/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.