Come affrontiamo le emozioni?

Possiamo influenzare le nostre reazioni emotive con una maggiore consapevolezza degli impulsi e dei comportamenti?

La consapevolezza è contro la nostra natura

La natura non ci rende facile imparare a gestire le nostre emozioni. Non credo che le nostre emozioni si siano evolute in un modo che ci aiuti a controllare le nostre reazioni emotive o a facilitare la consapevolezza degli impulsi; è come se il nostro “sistema di emozioni” non volesse che la nostra mente cosciente interferisca nella questione.

La maggior parte delle persone raramente, se mai, diventerà consapevole dei processi di valutazione automatica che danno inizio ai nostri episodi emotivi. Questo è il motivo per cui ci vuole un duro lavoro e una pratica costante per imparare e sviluppare la consapevolezza degli impulsi (cioè, diventare consapevoli di un impulso guidato dall’emozione prima che le azioni siano intraprese).

Il controllo inizia con la consapevolezza

La consapevolezza degli impulsi è uno standard elevato; non credo che tutti possano raggiungerlo, ed è improbabile che anche coloro che soddisfano questo standard siano in grado di farlo costantemente. Tuttavia, il lavoro che facciamo nei nostri tentativi di sviluppare la consapevolezza degli impulsi andrà a beneficio di ciò che è realizzabile per quasi tutti noi: la consapevolezza del comportamento emotivo, o riconoscere il nostro stato emotivo una volta che cominciamo a esprimerlo in parole o azioni.

Se riuscite a diventare consapevoli che un’emozione ha iniziato a guidare il vostro comportamento, potete poi considerare consapevolmente se la vostra reazione emotiva è appropriata alla situazione. Se è così, allora hai l’opportunità di vedere se la tua risposta si allinea con l’intensità dell’emozione e che si sta manifestando nel modo più costruttivo.

Passi per aumentare la consapevolezza emotiva

Poiché questo è così importante, vorrei riassumere i modi in cui possiamo aumentare la nostra consapevolezza del comportamento emotivo e degli impulsi, aiutandoci a imparare a gestire le emozioni.

Praticare esercizi per aumentare la consapevolezza dei cambiamenti fisici all’interno del tuo corpo quando sorge un’emozione, in modo che ti segnalino che stai diventando emotivo

Identificate quando è probabile che diventiate emotivi, specialmente in un modo di cui vi pentirete in seguito, tenendo un registro degli episodi emotivi spiacevoli. Questo vi permetterà di anticipare i fattori scatenanti prima di incontrarli e, se state importando qualche copione da esperienze emotive passate, cominciare a raffreddare questi fattori scatenanti.

Imparate a identificare e rispondere correttamente alle espressioni facciali e ai comportamenti non verbali di coloro che vi circondano come metodo per aiutarvi a segnalare agli altri le vostre emozioni più intense.

Aumentare la consapevolezza attraverso la Mindfulness

Vorrei anche menzionare un approccio complementare a questi, la meditazione mindfulness. La pratica stessa di imparare a focalizzare l’attenzione su un processo automatico che non richiede monitoraggio cosciente crea la capacità di essere attenti ad altri processi automatici. Respiriamo senza pensare, senza direzione cosciente di ogni inspirazione ed espirazione. La natura non richiede che deviamo la nostra attenzione al respiro.

Quando proviamo a prestare attenzione ad ogni respiro, le persone trovano molto difficile farlo per più di un minuto, se è così, senza essere distratti dai pensieri. Imparare a focalizzare la nostra attenzione sul respiro richiede una pratica quotidiana, in cui sviluppiamo nuovi percorsi neurali che ci permettono di farlo. Queste abilità si trasferiscono ad altri processi automatici, a beneficio della consapevolezza del comportamento emotivo e infine, in alcune persone, della consapevolezza degli impulsi.

Vuoi conoscere meglio il Linguaggio del Corpo e le emozioni per migliorare le tue relazioni e facilitare la tua vita? Clicca qui per info e training o contattami direttamente a info@francescodifant.it.

Tratto da https://www.paulekman.com/blog/how-to-deal-with-emotions/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.